Per informazioni chiama il
333 8926334

Borgo S. Pietro, 58 - Cividale Del Friuli

Forum Julii: dalle origini a Carlo Magno

Le origini e la posizione strategica

Come detto nel precedente articolo postato su questo blog, il Ducato del Forum Julii fu il primo ducato istituito dai Longobardi sulla nostra penisola. Esso fu tra i più influenti dell’intero regno longobardo e più di un suo duca aspirò al trono di Pavia, uno dei piu’ ambiti. Ultimo duca longobardo di cui si ha notizia è Rotgaudo, che regnò fino al 776. In seguito alla caduta del regno longobardo e alla sua inclusione nei domini di Carlo Magno, nel 781 il ducato Forum Julii venne riorganizzato su base comitale nel Regnum Italiae e affidato da Carlo Magno al figlio Pipino.

L’importanza della cittadina friulana, come testimoniato dalle rappresentaze storiche di Paolo Diacono, costituiva la via d’accesso all’Italia da oriente. Fin dalle sue origini, quindi, il ducato del Friuli rivestì una funzione militare e politica di primo piano; tale condizione lo avrebbe portato a giocare un ruolo di primo piano nel quadro politico italiano, tanto che più d’uno dei suoi duchi sarebbe assurto al rango di re.

Il Friuli dopo la fine del regno longobardo.

Nel 774, in seguito alla conquista del regno longobardo, Carlo Magno si proclamò “Gratia Dei rex Francorum et Langobardorum” e realizzò un’unione personale dei due regni: pur mantenendo le Leges Langobardorum, riorganizò il regno sul modello franco, con conti al posto dei duchi: così anche il ducato del Friuli venne riorganizzato su base comitale e nel 781 venne inquadrato assieme agli altri territori ex-longobardi nel Regnum Italiae affidato a Pipino sotto la tutela del padre Carlo. Nell’846 il feudo fu trasformato in marca.

Elenco dei duchi del Friuli.

Nel presente articolo abbiamo raccontato in breve la storia di Cividale, supponendo di tediarvi troppo qualora avessimo raccontato la successione di tutti i duchi di Cividale. Qualora tra voi lettori vi fosse però qualche appassionato di storia, ecco per voi la sequenza dei duchi di Cividale (per lo meno ipotetica, a causa della non certezza assoluta delle fonti riportate):

    • Gisulfo I (569 – 581)
    • Grasulfo I (581 – 590)
    • Gisulfo II (590 – 610)
    • Caco e Tasone (610 – 625 circa)
    • Grasulfo II (625 circa – 653)
    • Agone (653 – 662)
    • Lupo (662 – 663)
    • Vectari (663 – 671)
    • Landari (671)
    • Rodoaldo (671 – 695 circa)
    • Ansfrido (695 circa – 698)
    • Adone (698 – 700 circa) (reggente)
    • Ferdulfo (inizio VIII secolo)
    • Corvolo (inizio VIII secolo)
    • Pemmone (710 circa – 737)
    • Rachis (737 – 744)
    • Astolfo (744 – 749)
    • Pietro (749 – 756) (fino al 751 in associazione con Anselmo)
    • Rotgaudo (774 – 776)

E dopo questa rinfrescata di storia, potete anche dismettere scudi, mantelli e corazze a ritornare alla vita quotidiana.

Da questo blog un felice weekend e buon aperitivo a tutti. E ricordate che chi acquista a Cividale, porta nella sua casa un pizzico di storia antica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *