Per informazioni chiama il
333 8926334

Borgo S. Pietro, 58 - Cividale Del Friuli

L’andamento delle locazioni in Italia

 

Buongiorno amico lettore, e buon lunedì.
In questi giorni ci siamo appassionati di statistiche immobiliari e visto che riteniamo la “par condicio” un elemento fondamentale su cui deve reggersi un blog, oggi parleremo di locazioni. Rimandiamo dunque di qualche giorno le discussioni riguardanti le compravendite, focalizzandoci su un segmento fondamentale dell’economia immobiliare.

Innanzitutto parliamo di prezzi di locazioni, che rispetto al 2011, sono scesi mediamente del 5,60% per le abitazioni e del 12% circa per il comparto commerciale. Aumentano invece le richieste di affitto per uso abitazione (+3,21%) e diminuiscono quelli per uso commerciale (-8,95%). L’aumento medio del numero di contratti di affitto è del 45%.
I tempi medi per affittare un immobile ad uso abitativo diminuiscono per il periodo inferiore al mese e diminuiscono per quello da 1 a 3 mesi e da 3 – 6 mesi. I tempi medi sono in leggera crescita per il periodo da 6 a 9 mesi.

Il mercato delle locazioni indica, per il comparto residenziale, una sostanziale stabilità, ed una offerta in aumento. Il 45% degli agenti ha rilevato un incremento del numero dei contratti. La maggioranza dei contratti di compravendita e di locazione, conclusi con clienti stranieri, riguardano cittadini dell’Unione Europea con un aumento rispetto al 2011. Si rileva una diminuzione sia per compravendite che per le locazioni da parte degli extracomunitari. Per quanto riguarda le locazioni delle abitazioni, sono stabili i bilocali (miniappartamenti) 38%, in aumento i trilocali 36% con ubicazione in zone semicentrali 32% o centrali 32%. Stabili i dati per la periferia e l’estrema periferia. Per lo stato di conservazione degli alloggi affittati è richiesto il buono stato nella misura del 54% e l’alloggio ristrutturato nel 24%.

Non tutto va poi così male per l’immobiliare dunque, e siamo convinti che ciascun buon imprenditore abbia fatto di necessità virtù cavalcando l’onda più redditizia per la propria azienda. Per non parlare dei grandi affari che può realizzare un cliente interessato visto l’abbassamento notevole dei prezzi delle locazioni.
Un caloroso abbraccio virtuale dal vostro blog, a presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *